Carta del Clan Rosa dei Venti 2012

Siamo il clan Rosa dei Venti. La nostra comunità è come una macchina composta da molti ingranaggi che sono indispensabili per il suo buon funzionamento.
Alcune volte qualche ingranaggio si blocca ma, grazie all’unione, alla forza, alla determinazione, la macchina continua ad essere efficiente.
Siamo cerche del cammino che abbiamo intrapreso che ci porterà alla piena realizzazione della nostra comunità di clan e di noi stessi.
Siamo sempre pronti a confrontarci e questo ci aiuta a crescere ed a migliorarci.

Ispirati dalla Promessa e dalla Legge, con l’aiuto di Dio ci impegniamo a raggiungere i nostri obiettivi con rispetto, onore, solidarietà, lealtà e fiducia nel prossimo.

Partendo dal contributo che ognuno di noi può offrire, ci proponiamo di essere più presenti e partecipare attivamente a tutte le attività di clan, nella consapevolezza che la comunità è il luogo fondamentale di confronto e di crescita.

Volendo rendere nostra seconda casa Borgo Partenope, puntiamo a valorizzarla con attività di manutenzione e di autofinanziamento, così da renderci autonomi ed ampliare le nostre possibilità.

Ci proponiamo di adottare uno stile di vita economo e di autofinanziarci con la produzione di marmellate, con l’organizzazione di tornei sportivi ed altre forme di autofinanziamento.

Per alimentare la nostra fede, accoglieremo la testimonianza di persone la cui esperienza di fede abbia cambiato significativamente la propria esperienza ed organizzeremo incontri con credenti di fedi diverse dalla nostra.

La nostra fede ci indirizza verso lo spirito solidale, per questo sarà nostra cura essere disponibili verso gli altri, sia affrontando esperienze di servizio che nella semplicità del quotidiano. Operando nel servizio in modo regolare e proficuo e mettendo a disposizione le nostre potenzialità, abbiamo intenzione di aiutare i bambini di una casa famiglia, meno fortunati di noi, perché trovino un futuro più sereno.

Non sono d’accordo con le tue opinioni ma difenderò sempre il tuo diritto di esprimerle.
Crediamo che questa celebre frase di Voltaire esprima al meglio la nostra idea di rispetto verso gli altri; un valore, un impegno individuale e collettivo che è promosso dall’esempio del non prevalicare il prossimo con le proprie idee, ma lasciandogli la possibilità di esprimersi, avendo l’elasticità mentale di accettare il suo pensiero senza la necessità di condividerlo.

Attraverso l’onore che è il senso della propria dignità e che ci impone di comportarci con onestà, coerenza morale, orgoglio e stima, ribadiamo quello che è il nostro obiettivo: essere leali verso gli altri e verso noi stessi, poiché crediamo che nella lealtà verso i nostri principi sia racchiusa anche la lealtà verso gli altri.

4 gennaio 2012, Orsomarso
Demetrio
Cecilia
Martina
Roberto
Luca
Alessandra
Andrea
Valentina
Amalia
Daniele
Ludovica

16 marzo 2013, Fuscaldo
Alessio
Elisabetta
Cristian
Vanessa
Aldo
Manuela
Maria Chiara
Elisabetta

Comments are closed.